l'arte della bellezza

Il Cavaliere al Ballo

Il Frac fu perfezionato nei primi anni dell’Ottocento da Lord Brummell,  arbiter elegantiae del secolo.the dance of beauty

approfondimento

L'aBIto DA BALLO

Gli Abiti da Ballo sono frutto di un attento studo di stile, materiale, tessuto e contesto. In queste pagine presentiamo una scheda tecnica per poter realizzare un abito ispirato al periodo storico al quale la Società di Danza fa riferimento per la realizzazione dei bozzetti e degli Abiti da Ballo.

Il Frac o Marsina

Il Fracnero è il simbolo dell’uomo ottocentesco al Ballo, con le code di rondine ed il taglio sciancrato che cinge in vita. Da lasciare sempre sbottonato sul petto e con il collo leggermente rialzato .

Il Panciotto

 Il Panciottoassolutamente obbligatorio, è in piquet  bianco, crema o tono su tono e può essere mono o doppiopetto ed ha un taglio svasato, terminando a filo dei pantaloni.

La Camicia

La Camicia è bianca con il colletto diplomatico leggermente inamidato , dalle punte piegate verso l’esterno . I polsini sono semplici e fermati da gemelli.

I Guanti

Guanti sono bianchi, in pelle di capretto o cotone. Nei luoghi chiusi il destro si sfila sempre, reggondolo con la mano sinistra guantata.

La Cravatta o Jabot

La Cravatta o Jabot è in seta o fine battista, ed è una delle caratteristiche principali del frac. Deve essere annodato a mano e giammai preconfezionato. Può essere annodato a fiocco o cravatta e fermato da una semplice spilla gioiello.

Close
Close

Questo si chiuderà in 0 secondi

Instagram1k
Facebook2k