Gran Ballo della Traviata 2024

GRAZIE a tutti i partecipanti del #ballodellatraviata 2024!

Un caloroso ringraziamento a tutti i danzatori che hanno partecipato, in rappresentanza dei Circoli: PISA, BOLOGNA, REGGIO EMILIA, MIRANDOLA, MILANO, PARMA, FAENZA, TRENTO, MILANO, ERBA, NOVARA & TORINO. E’ stato un pomeriggio indimenticabile, ricco di fascino, romanticismo, emozioni e charme!

E come diciamo sempre al termine dei nostri Balli: arrivederci al prossimo giro di Valzer!

Foto di AS-AUTOSCATTO di Sara P. & Alessandro M. https://www.autoscatto-as.it/


Il Castello dei Conti di Biandrate presso San Giorgio Canavese sarà la splendida e romantica cornice del

Gran Ballo dellaTraviata

Mercoledì 1 Maggio 2024 dalle ore 14 alle 19: UN ROMANTICO POMERIGGIO OTTOCENTESCO DI DANZA E SOCIETA’

un pomeriggio all’insegna dell’arte e del ballo a tema: LA TRAVIATA

Foto dei danzatori - edizione 2016
Foto dei danzatori – edizione 2016

Il salone d’onore, la galleria, la sala dei trofei, il salone dei grifoni per rivivere un pomeriggio romantico con danze e cotillon! Durante il pomeriggio avremo occasione di visitare il giardino all’italiana del parco e le bellissime sale del Castello dei Conti di Biandrate.

Programma delle danze:
Valzer Spagnolo di benvenuto
Marcia Fatinitza
Quadriglia Barbablù
Polka Diana
Mazurka Pauline
Quadriglia Corsari
Valzer dei Fiori
A Jig for Mrs Dun (musica 800)
Valzer Tempesta di neve
Galop

ℒℯ𝑔ℯ𝓃𝒹𝒶 𝒹𝒶𝓃𝓏ℯ:
Primo livello
Intermedi
Avanzati

i Valzer saranno ripetuti per poter invitare alla danza tutte le Dame.

Il pomeriggio di danza sarà intervallato da una merenda subalpina dai sapori ottocenteschi nella bellissima sala dei Grifoni….

NOTE STORICHE SUL CASTELLO: Le origini del Castello dei Biandrate risalgono probabilmente al X secolo, quando il “castrum” di San Giorgio Canavese era un centro importante e controllava un vasto territorio. Fin verso gli inizi del XIX secolo il complesso del castello era formato da due edifici: il Castelvecchio risalente al XII secolo e un secondo corpo costruito tra il XIII e il XIV secolo. Il primo è stato quasi completamente distrutto nell’Ottocento e sostituito da un giardino all’inglese, mentre il secondo ha assunto la configurazione attuale nel XVIII secolo. Il Castello di San Giorgio è, al pari di Pavone, un castello sfarzoso, interamente ristrutturato nel Settecento in occasione di un evento mondano, il matrimonio fra il marchese Ferdinando di San Giorgio e la marchesa Vilcardel de Fleury. Risale a quell’epoca infatti, il grandioso atrio d’ingresso sul piazzale e lo scalone d’onore del primo piano; le torri medievali vengono eliminate a vantaggio di un corpo centrale con tre avancorpi che si proiettano sul piazzale. L’edificio assume così l’aspetto di un maestoso palazzo e le sale del pianterreno si animano con decorazioni policrome.

INFO E PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA: Massimo ed Eva +39 3287315288 e torino@societadidanza.it


NB: EVENTO PRIVATO RISERVATO AI SOCI DELLA SOCIETA’ DI DANZA E OSPITI REGISTRATI:

!!!! NON APERTO AL PUBBLICO !!!!


luvrezia e ristori

GOSSIP SUL CASTELLO in TV: Dal 2002 al 2003, il castello ha ospitato parte delle riprese della fiction Mediaset Elisa di Rivombrosa. Nella narrazione il castello è conosciuto come il palazzo in cui risiede la marchesa Lucrezia Van Necker. Gli interni del castello presentano diverse stanze arredate in stile settecentesco, nel film figura anche una sala con porta finestra sul parco, in cui si evidenzia una fontana d’acqua interna, vicino a un piccolo ripostiglio in cui la marchesa Van Necker nasconde delle boccette di veleno….

Please follow and like us:
Close
Close

Questo si chiuderà in 0 secondi

Instagram1k
Facebook2k